Alcuni miei scatti

TREK nel parco dei MONTI LESSINI, “Piccole Dolomiti”

Partenze: 26-28 giugno -         31 luglio-2 agosto 2020

Le Piccole Dolomiti, conosciute anche come Piccole Dolomiti Vicentine, sono una catena montuosa appartenente al gruppo delle Prealpi Vicentine  che si staglia tra l'altopiano dei Monti Lessini e l'altopiano di Asiago, delimitate a est dal Pasubio, mediante il Pian delle Fugazze. 

Sono situate al confine fra le province di Vicenza, Trento e Verona.
Montagne imponenti ma non vertiginose, con zone verdeggianti e pianeggianti, offrono paesaggi stupendi.

l loro nome deriva chiaramente dalle loro sorelle maggiori, le Dolomiti, a causa della dolomia che le costituisce e a cui si aggiunge l'aggettivo "piccole" per la loro altitudine inferiore; sono caratterizzate da guglie, ripide gole e pareti scoscese.

Un mondo ricchissimo, e  variegato, fatto di natura e di storia.

Dalle rocce della Lessinia provengono i più fantastici fossili che possiamo vedere nel Musei delle Scienze Naturali; Pesci, conchiglie e piante; potremo definirlo anche un grande museo all'aperto!

Cammineremo nel cuore della Lessinia nella riserva naturale del Vallone di Campobrun raggiungendo la cima più alta della catena, “Cima Carega” di 2259 metri.

Partenze: 26-28 giugno - 31 luglio - 2 agosto

Quota di partecipazione: 60,00 euro

Da prevedere una Cassa Comune per spese di vitto e alloggio, viaggio (anche dell'accompagnatore).

Pernotti: previsti in rifugi e alberghetti.

Partecipanti: minimo 8, massimo 15; minori con almeno 14 anni e solo se accompagnati

Prenotazioni: con versamento di caparra di 50,00 Euro ENTRO un mese dalla partenza

Tre giorni per camminare,  meditare e per entrare in sintonia con l'energia della natura e dei compagni di viaggio.....

 Chiedete le info dettagliate a:

Massimo Bassoli 338 7213 502

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - http://www.massimobassoli.com/ - https://www.facebook.com/bassolimassimo

 

Perchè camminare con una guida?

perchè conosce l’ambiente... perchè è in grado di percorrere i territori con sicurezza...

perchè è in grado di prendere la decisione giusta quando occorre...

perchè ti consente di concentrarti solo su di te e ciò che ti circonda...e per tanti altri motivi...

 

Vi propongo di vivere un’avventura con me e vi offro la mia esperienza e competenza.

Il Mio concetto di avventura:

Non conoscere tutte le informazioni, solo le più importanti;

prepararsi bene per ogni esperienza, fisicamente, ma soprattutto psicologicamente;

aumentare la propria consapevolezza riguardo la fatica con l’idea che la si dovrà accettare e sopportare.

Scegliere con cura la giusta attrezzatura e l’equipaggiamento; avere con se gli strumenti per far fronte all’imprevisto o ad una probabilità

Non programmare o prenotare proprio tutto, lasciare uno spazio al caso per collaudare la  propria capacità di organizzarsi e adattarsi.

Un imprevisto è una opportunità di crescita e riuscire a farvi fronte rafforza il carattere e la fiducia in se stessi.

Video di un trek precedente

PDF SCARICABILE

Concetto di avventura

Le caratteristiche che ti consentiranno di vivere l'esperienza del trekking in modo positivo